Sindrome fetale da acido valproico
Alcune condizioni morbose di origine perinatale

Rara sindrome congenita causata dall'esposizione del feto all'acido valproico (farmaco anticonvulsivante utilizzato per controllare alcuni tipi di crisi epilettiche) durante i primi tre mesi di gravidanza. Le conseguenze più frequenti di questa esposizione sono rappresentate da spina bifida, cardiopatia congenita e dismorfismi del volto.

Dati epidemiologia

Maschi e femmine sono affetti in eguale misura. Non sono disponibili dati precisi su incidenza e prevalenza di questa sindrome. In Piemonte e Valle d'Aosta si segnalano casi sporadici

Codice esenzione: RP0020

Ambito di esenzione: nazionale

Cod. Orphanet: 1906

Parlato