Sindrome trico-dento-ossea
Malattie della cute e del tessuto sottocutaneo

Raro disordine secondario ad un’anomalia di sviluppo dell’ectoderma (il più esterno dei tre foglietti germinali dell’embrione) caratterizzata principalmente da anomalie a carico di denti, capelli e ossa. Trattasi di una sindrome genetica trasmessa con modalità di trasmissione autosomica dominante. In alcuni casi è stata associata ad una delezione del gene DLX3 (“distal-less homeo box” gene 3), localizzato sul cromosoma 17.

Dati epidemiologia

Maschi e femmine sono affetti in eguale misura. Non sono disponibili dati precisi su incidenza e prevalenza di questa patologia.

Codice esenzione: RN1680

Ambito di esenzione: nazionale

Parlato