Persistenza della membrana pupillare
Malformazioni congenite, cromosomopatie e sindromi genetiche

Rara anomalia congenita caratterizzata da una incompleta involuzione della tunica vasculosa lentis . Il mancato riassorbimento della membrana pupillare ( membrana di Wackendorf ) , che avviene verso il sesto mese di vita intrauterina , comporta la persistenza di residui , il cui significato patologico dipende dalla loro posizione ed estensione . dalla persistenza di residui del sistema del cristallino che di regola viene riassorbito durante lo sviluppo embrionale. Di regola non comporta conseguenze sull'acuità visiva. Si tratta di una condizione sporadica, di cui non sono note le cause.

Dati epidemiologia

Maschi e femmine sono ugualmente colpiti. Non sono disponibili dati precisi sulla prevalenza ed incidenza del disordine.

ICD-9-CM: 74346

Codice esenzione: RN0140

Ambito di esenzione: nazionale

Parlato