Sindrome da pseudo-ostruzione intestinale
Malattie dell'apparato digerente

Raro disordine cronico, determinato da un’insufficiente motilità della muscolatura intestinale. Sintomi tipici sono nausea, vomito, ma soprattutto dolore e distensione addominale con alterazioni dell’alvo. La diagnosi si basa sulla storia clinica e sugli esami strumentali che escludono potenziali cause organiche dell’ostruzione. E’ stato ipotizzato che le alterazioni della motilità intestinale possano dipendere sia da alterazioni delle fibre muscolari che coordinano i movimenti dell'intestino, che da alterazioni a carico delle fibre nervose che innervano questi muscoli.

Dati epidemiologia

Colpisce in uguale misura entrambi i sessi. Non sono disponibili dati precisi su incidenza e prevalenza di questa patologia. La prevalenza in Piemonte e Valle d'Aosta è stimata in 1,3 casi su 100.000

ICD-9-CM: 5648

Codice esenzione: RI0040

Ambito di esenzione: nazionale

Parlato