Rete Regionale Piemonte Malattie Rare

Scheda malattia: Takayasu malattia di

Sommario


icona della pagina
Sezioni
Scelta della lingua
Visualizzazione
logo regione piemontelogo regione valle d'aosta

Home - ricerca / Scheda malattia: Takayasu malattia di

Takayasu malattia di

I dati e le informazioni contenuti nella seguente scheda sono offerti con finalità esclusivamente informativa: nonostante i contenuti della sezione siano stati predisposti adottando tutte le necessarie cautele per una corretta rappresentazione dei dati, non si presta alcuna garanzia, esplicita o implicita circa la veridicità, l'accuratezza e la completezza delle informazioni ivi contenute, declinando espressamente ogni responsabilità al riguardo.

Per maggiori informazioni, è possibile contattare i curatori del sito



Informazioni generali

Altri nomi:
Codice EsenzioneRG0090
Patologie afferenti:
EpidemiologiaSi tratta si una malattia relativamente diffusa nei paesi orientali e soprattutto in Giappone.
Colpisce più frequentemente le giovani donne di 20-30 anni.
In Piemonte è stata documentata una prevalenza di 0.3:100.000.
DescrizioneMalattia infiammatoria cronica delle arterie di grosso calibro come l’aorta e i suoi rami principali.
All’esordio possono manifestarsi sintomi costituzionali come febbre, stanchezza eccessiva ed artro-mialgie.
In seguito diventano evidenti i segni dell’infiammazione vascolare e la sintomatologia, molto variabile, dipende dalla localizzazione delle arterie danneggiate.
Tipica è la discrepanza dei valori di pressione arteriosa fra i due arti superiori come anche la scomparsa del battito ad uno o entrambi i polsi.
Quando sono colpite le grosse arterie del collo si possono avere segni transitori o permanenti di danno cerebrale (ictus), mentre l’angina e l’infarto rappresentano temibili complicanze dell’interessamento delle coronarie.
Per la diagnosi della malattia è fondamentale l’esecuzione dell’angiografia, esame che permette di localizzare molto precisamente i vasi colpiti dalla malattia.
Anche se l’eziologia di questa malattia è tuttora sconosciuta, si ritiene che essa derivi da una disregolazione del sistema immunitario consecutiva all’azione di un agente scatenante su un terreno genetico predisposto.
ICD9CM4467